Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

GRANDE E MERITATO SUCCESSO PER I GIOVANI DELL’ACCADEMIA DEL CARLO FELICE

di Gabriele Isetto   Il 3 giugno 1921 nasceva a Genova lo scenografo Emanuele Luzzati e per il centenario, che ricorre quest’anno, è stato portato in scena al Teatro Carlo Felice uno spettacolo in cui sono state utilizzate le sue scenografie: L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti. Il successo di questo spettacolo è dovuto al lungo e meticoloso lavoro dell’Accademia di alto perfezionamento per cantati lirici del Teatro Carlo Felice sotto la direzione artistica del famoso tenore Francesco Meli. La regia dell’allestimento è stata affidata a Davide Garattini che, rispettando il libretto di Felice Romani, ha dato vita a una messinscena molto divertente e mai statica. Tutto è risultato ancor più particolare grazie alle meravigliose e famose scenografie dipinte   da Luzzati che richiamano l’iconografia dell’Ottocento, e dai bellissimi costumi di Santuzza Calì, dai mille colori e molto fantasiosi, in particolare quello di Dulcamara, in perfetta sintonia con il suo Carro, storico elemento sceni

Ultimi post

PRESENTATO IL 98° ARENA DI VERONA OPERA FESTIVAL 2021

TURANDOT TRA ARTE E SPETTACOLO: UNA GRANDE MOSTRA A PRATO

Il rapporto tra il Teatro alla Scala e la critica

Eccellente la ripartenza del Teatro del Maggio con Adriana Lecouvreur

Intervista a Emanuele Barresi

Un eterno Plácido Domingo illumina il Nabucco al Teatro del Maggio

Dracula sta arrivando...in un musical!