Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Un colorato Barbiere di Siviglia incanta il Teatro Carlo Felice di Genova

di Gabriele Isetto

Lunghi e meritati applausi, anche a scena aperta, per un tradizionale allestimento nato nel 2005 del Barbiere di Siviglia andato in scena al Teatro Carlo Felice di Genova con la regia di Filippo Crivelli. Iniziamo subito con un riconoscimento al regista che ha reso l’opera più accattivante accentuando la gestualità del cast, a volte anche eccessivamente, ma che ha comunque prodotto un buon riscontro nel pubblico, che si è divertito. L’orchestra del Teatro è stata diretta in maniera accurata da Alvise Casellati anche se, in alcuni momenti, si è notata una lieve difficoltà di comunicazione con i cantanti. Riuscita la prova del coro guidato da Francesco Aliberti, che ha saputo rendere l’allegria di questa commedia rossiniana pur essendo presente in sole tre scene.

Venendo agli interpreti, un riconoscimento particolare va a Matteo Macchioni che è subentrato nel ruolo del Conte a causa di un’indisposizione di René Barbera, ma non è riuscito ad esprimersi al meglio oscilland…

Ultimi post

Intervista a Vinicio Marchioni

Imparare a vivere con L’attimo fuggente

Gli opposti si sfiorano in Il cielo sopra il letto

Un’eccellente cast per Viktor und Viktoria

Intervista a Giorgio Borghetti

Successo per il tradizionale allestimento di Ernani al Teatro Verdi di Pisa

La Tempesta: una scrittura contemporanea del capolavoro di Shakespeare

Applausi al Teatro Verdi di Pisa per Il maestro e Margherita

Teatro La Fenice: innovazione nel Don Carlo dark di Robert Carsen

Il Trovatore in stile Game of Thrones