Grandi nomi per la nuova stagione del Teatro del Maggio di Firenze



Lunedì 6 luglio si è svolta online la conferenza stampa del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, tenuta dal sovrintendente Alexander Pereira, in cui è stato presentato il programma 2020/2021. Un programma molto ricco e spettacolare quello che si prospetta e che, come è stato affermato, è un punto focale per la rinascita di Firenze e del teatro. Molti saranno gli eventi che si terranno e molti saranno i nomi che si cimenteranno su questo palcoscenico tra cui Plàcido Domingo nel ruolo di Nabucco per cinque serate nel mese di ottobre e Leo Nucci nel ruolo di Rigoletto a febbraio e marzo 2021. Tra tutti gli eventi presentati Pereira ha voluto sottolinearne due: il primo avrà luogo martedì 6 ottobre in cui si festeggeranno i 50 anni dal debutto al Festival del maggio del maestro Zubin Mehta e per l’occasione si terrà un grande concerto nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio con a seguire una cena di gala a teatro; il secondo evento su cui il sovrintendente ha posto l’attenzione sarà un grande allestimento del Don Giovanni di Mozart diretto da Riccardo Muti e con la regia di sua figlia Chiara Muti che si terrà a luglio a chiusura dell’83° Festival del Maggio Musicale Fiorentino.

Commenti

Post più popolari